Un portfolio di vignette online per un vignettista

Quando ho iniziato a creare siti web, ormai quasi 20 anni fa, ho deciso che, come vignettista, dovevo avere anch’io un sito.

Il concetto era molto semplice: prima i clienti di Roma mi contattavano e io portavo loro il mio book di vignette; con un sito, invece, i clienti di tutta Italia avrebbero visto da sé le mie vignette online; traducendolo in inglese, le avrebbero viste i clienti di tutto il mondo.

Le prime versioni del mio sito erano molto artigianali, scarne, finché non imparai bene l’HTML e riuscii a creare un buon sito, con una bella grafica e soprattutto più facile da navigare.

Creare una galleria di vignette aggiornabile

Il mio sito aveva però un problema: non poteva essere aggiornato velocemente. Ogni volta dovevo creare una nuova pagina in HTML per l’ultima vignetta disegnata, modificare poi la pagina della galleria di vignette e caricarle online entrambe.

Le vignette vecchie, però, restavano più visibili delle nuove, così creai una galleria per le vignette del 2008, una per quelle del 2009 e una generica per le nuove.

Da poco ho deciso di rifare tutto il sito con WordPress, che mi permette di creare nuovi contenuti in modo veloce, ma soprattutto di avere delle gallerie di vignette che posso aggiornare con facilità.

Creare un catalogo di vignette divise per argomento

Alcuni vignettisti, che hanno prodotto nel tempo centinaia di vignette, le hanno divise per argomenti, pubblicando online un vero catalogo di vignette.

Anche questa è una buona idea, a patto di aver disegnato centinaia di vignette. Anche io ne ho disegnate così tante, ma tendo a non apprezzare più le mie vecchie vignette, quindi per adesso non pubblicherò nessun catalogo.

Lasciami la tua opinione