Vignettista Biografia di Ludus, vignettista

Mi chiamo Daniele Imperi e sono un vignettista umoristico. Ho disegnato fin da bambino decine di personaggi e situazioni, ma solo sui vent’anni mi sono deciso a creare vignette e strisce umoristiche.

Ho iniziato a collaborare come vignettista nel 1996, quando, grazie ad annunci di lavoro sul giornale romano «Porta Portese», sono entrato in contatto con diverse realtà editoriali ottenendo collaborazioni interessanti.

Da quel momento, e per diversi anni, ho disegnato vignette umoristiche e illustrazioni sui temi più disparati. Le mie vignette sono state pubblicate in riviste, libri per bambini, siti web, biglietti d’auguri, materiale pubblicitario, ecc.

A scuola di fumetto per migliorare come vignettista

Dal 1998 al 2000 ho frequentato il “Corso di disegno e tecnica del fumetto” alla Scuola Romana dei Fumetti, specializzandomi nel disegno umoristico, che eseguo sempre a mano libera con matita, pennino e china.

A lezione i vari docenti provarono a farmi disegnare personaggi realistici, ma io restavo pur sempre un vignettista e quei personaggi finivano per diventare umoristici e grotteschi.

Con la scuola ho partecipato a 3 edizioni di Expocartoon, eseguendo disegni su richiesta per chi visitava il nostro stand.

Vignettista editoriale

Dal 1999 al 2008 ho collaborato come vignettista con la Golden Italia Editrice (una casa editrice che pubblicava riviste e materiale per collezionisti), disegnando vignette per la rivista «Il Mercatino del Collezionista» e poi per «Capsule».

Dal marzo 2003 al 2007 sono stato contattato dalla rivista «Gente Motori», edita da Hachette-Rusconi, e ho realizzato vignette umoristiche a corredo di articoli. Dal 2005 sono apparse alcune vignette anche sulla rivista «Tutto Moto».

Clienti come vignettista

Le tecniche usate per le mie vignette

Sono un vignettista all’antica: per le vignette in bianco e nero sono affezionato al pennino e all’inchiostro di china, che talvolta affianco ai più moderni retini (adesso inseriti al computer).

Per il colore ho usato in passato i pastelli, i gessetti, le matite acquarellabili e i pennarelli Pantone, ma negli ultimi anni li ho abbandonati per colorare con Photoshop.

Lo stile delle mie vignette

Come ho già detto, sono un vignettista umoristico e grottesco. Il mio stile ha subito le influenze dei grandi vignettisti di un tempo: Jacovitti, Bonvi e Magnus, Schulz e Cegar, impareggiabili e inimitabili nel loro genere.

Competenze come vignettista

Strumenti di disegnoInchiostrazionePhotoshopIllustrator

Daniele Imperi
Vignettista senza pari (né dispari)