Vignette mute

Ho sempre apprezzato le vignette senza testo. Non penso che siano più facili da disegnare, anzi tutt’altro. Il vignettista deve trovare una gag che funzioni senza parole, senza fumetto. Una scena umoristica che parli da sé. La vignetta dev’essere disegnata ...

Continua a leggere il post

Variare il portfolio da vignettista

Quando ho deciso di mettere online il mio portfolio di vignette, non ho subito pensato a creare gallerie di disegni differenziate fra loro. Nelle prime versioni del sito c’era una sezione chiamata Arte, se non ricordo male, in cui avevo ...

Continua a leggere il post

La mia esperienza nell’inchiostrazione di vignette

La prima difficoltà che ho incontrato quando ho iniziato a disegnare vignette è stata l’inchiostrazione: come ripassare il segno della matita per fissare il disegno? I miei primi disegni di personaggi e vignette umoristiche erano semplicemente lasciati a matita, ma ...

Continua a leggere il post

La mia passione per il fumetto in bianco e nero

La mia passione per il fumetto in bianco e nero

Sebbene abbia iniziato a leggere per primi due fumetti a colori, «Topolino» e «Nick Carter» di Bonvi e De Maria, sono sempre stato attratto dal fumetto in bianco e nero. Il primo fumetto in bianco e nero che ho letto ...

Continua a leggere il post

Il vignettista del XXI secolo

Com’era la vita dei vignettisti nel XVIII secolo? E nel XIX? E nei primi tempi del XX? Mi figuro il vignettista all’opera nella redazione di un giornale o a casa sua, su un tavolo inclinato, chino sul foglio, con il ...

Continua a leggere il post