L’uso delle vignette nel commercio e nell’industria

:: 26 Mar 2018 :: Fumetti e dintorni :: 0 commenti

Vignette umoristiche e personaggi a fumetti sono spesso usati per attirare l’attenzione del pubblico: immagini divertenti che spezzano la monotonia, migliorano la comunicazione, la rendono anzi più immediata.

Una vignetta può essere un valido strumento comunicativo, e trova applicazioni in molti contesti commerciali e aziendali. Vediamone alcuni.

Vignette per marchi, eventi e identità aziendali

Le prime due idee che mi vengono in mente sono i cartoon logo e le mascotte: personaggi umoristici per rappresentare un marchio o come testimonial per un evento, un prodotto o un servizio.

  • Cartoon logo: anche se un tempo non li chiamavamo così, tuttavia conosciamo tutti i cartoon logo, basti pensare a quelli di Pringles, Ghostbusters, WWF, MailChimp, Monopoly e tanti altri.
  • Mascotte: la mascotte rappresenta un prodotto o un servizio, può pubblicizzare un evento. È un personaggio umoristico – come l’omino coi baffi della Lavazza o la Linea della Lagostina – che diviene il testimone principale dell’azienda o dei suoi prodotti.

Esempi di cartoon logo famosi

Vignette per marketing e pubblicità

Il marketing e la pubblicità sfruttano spesso le vignette nelle loro campagne. Una campagna promozionale può usare vignette umoristiche o fumetti e strisce per veicolare un messaggio, così come in pubblicità troviamo fumetti e vignette creati per pubblicizzare prodotti e servizi.

  • Marketing: un esempio di vignette per marketing sono quelle realizzate da Jacovitti per il risparmio energetico promosso da Enel.
  • Pubblicità: cito i bellissimi disegni di Dr. Seuss (Theodor Seuss Geisel, 1904-1991) per la Esso Marine Products o le nostrane avventure di Toro Farcito per Girella o anche i fumetti e le vignette di Jacovitti realizzati per Eldorado, Simmenthal, Negroni, Telepiù, Isolmant.

Vignette per il marketing: Jacovitti per Enel

Vignette di Jacovitti per Enel

Vignette per pubblicità: Dr. Seuss per Esso

Vignetta di Dr. Seuss per la Esso

Vignette per prodotti cartacei

Su carta siamo abituati a vedere vignette e fumetti. Albi a fumetto a parte, che sono prodotti da edicola o da fumetteria, ci sono altri prodotti cartacei in cui le vignette trovano posto.

  • Volantini e locandine: una delle mie prime collaborazioni come vignettista fu la realizzazione di alcune vignette per volantini per un negozio di abbigliamento di Roma. Di recente, per beneficenza, ho creato una mascotte e un volantino per “Io, domani”.
  • Cartoline: vignette per cartoline (cartoline d’auguri, ma anche promocard) sono un’idea da sfruttare. Possiamo dire che la vignetta trova nella cartolina il suo campo ideale.
  • Biglietti d’auguri: stesso discorso sulle vignette per biglietti d’auguri. Biglietti per compleanno e per festività e ricorrenze varie sono da sempre ricercati.
  • Carta da regalo: siamo abituati a vedere carta per pacchi regalo coi più famosi personaggi a fumetti, ma allo stesso tempo si possono realizzare vignette per carta da regalo personalizzate.

Vignette per carta da regalo con i Peanuts

Vignette per apprendimento e campagne informative

Nel settore dell’istruzione e delle campagne sociali le vignette occupano un posto di tutto rispetto e si rivolgono a un pubblico di qualsiasi età.

  • Campagne informative: il personaggio di Lupo Alberto creato da Silver, per esempio, è stato usato per le campagne contro l’AIDS.
  • Slide e presentazioni PowerPoint: una vignetta è di supporto al testo, specialmente se si tratta di slide aziendali o di presentazioni in PowerPoint, che possono a lungo annoiare.
  • Libri per bambini: vignette e illustrazioni umoristiche per facilitare l’apprendimento sono usate in pubblicazioni e in libri di scuola per bambini.

Vignette di Lupo Alberto per la campagna informativa sull’AIDS

Vignette di Lupo Alberto

Vignette per il web

Anche nel mondo online le vignette sono usate spesso, anzi oggi se ne vedono ogni giorno. Vignette e personaggi umoristici trovano un largo impiego in newsletter, blog e social media.

  • Newsletter: inviare una newsletter arricchita di una vignetta o perfino realizzare una striscia a fumetti per la propria mailing list.
  • Blog: le vignette per gli articoli dei blog sono un valore aggiunto, poiché non solo catturano l’attenzione del pubblico, ma ne stimolano la curiosità.
  • Social media: avete mai pensato a vignette per le copertine delle pagine di Facebook o di Twitter? O anche vignette create per contenuti originali da pubblicare sui social network.
  • Avatar: e che dire di personaggi a fumetti da usare come avatar sui social?



Lasciami la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *