Da cosa dipende il prezzo di una vignetta o illustrazione?

Il prezzo di una vignetta o di un’illustrazione dipende dalla tecnica usata e dalla difficoltà per realizzarla. Una vignetta (o un’illustrazione) in bianco e nero costerà meno della stessa a colori. Bisogna tenere conto anche del tempo che realmente occorre per realizzare il disegno: bozzetto iniziale veloce (per studiare i volumi di tutto ciò che farà parte del disegno), invio dello stesso al cliente per approvazione, eventuali modifiche, documentazione (il disegnatore non può, né deve, disegnare a mente, ma deve necessariamente documentarsi sulla scena da rappresentare), eventuali studi di oggetti e/o personaggi da disegnare, esecuzione a matita, inchiostrazione, eventuale colorazione. Naturalmente incide anche la grandezza del disegno. In genere le vignette umoristiche vengono realizzate al massimo in formato A4, mentre le illustrazioni non hanno una dimensione massima. Per ultimo, ma non meno importante, ci sono i costi dei materiali e degli strumenti da disegno: matite, gomme, inchiostri, album, colori.

E di una storia a fumetti?

Il discorso per una storia a fumetti è più o meno lo stesso. I costi di una storia dipendono anche dal numero di tavole.

Quanto tempo occorre per realizzare una vignetta o un'illustrazione?

La realizzazione di una vignetta in genere non richiede più di un giorno. Un’illustrazione è invece un lavoro più lungo e complesso e il tempo di realizzazione dipende dalla difficoltà e dalla grandezza del disegno. Bisogna tenere conto, però, che normalmente il disegnatore ha anche altri lavori in corso e scadenze da rispettare: è opportuno, quindi, non richiedere disegni oggi per ieri…

Posso utilizzare come voglio un disegno acquistato?

Dipende dagli accordi presi con l’autore. Di norma viene venduto il diritto di riproduzione dell’opera per un solo utilizzo (ad es. una vignetta in una rivista). Si ricorda che si tratta di sfruttamento commerciale di un’opera dell’ingegno, quindi l’autore deve percepire il giusto compenso per più usi commerciali delle sue opere.

Nel disegno ci sarà la firma dell'autore?

Vignette, illustrazioni e storie a fumetti vengono firmati e non è possibile, né giusto e corretto, togliere la firma dell’autore. In casi eccezionali la firma del disegno può non comparire in fase di stampa, ad es. nel caso di un personaggio creato a scopo pubblicitario o come logo di un’azienda.

L'originale di un disegno è di proprietà di chi lo acquista?

No. L’originale di un disegno (vignetta, illustrazione, storia a fumetti) è di proprietà dell’autore. L’autore vende il diritto di riproduzione delle sue opere in accordo con le richieste del cliente. L’originale potrà, ovviamente, essere acquistato dal cliente o da terzi. Questi ultimi non potranno in alcun modo riprodurre il disegno o parti di esso senza il consenso scritto del cliente che ne ha acquistato i diritti di riproduzione.

È possibile vedere prima un bozzetto?

Certamente. La prima fase della realizzazione di una vignetta (o di una illustrazione o di un’intera storia a fumetti) è quella del bozzetto, ossia di un rapido schizzo a matita per vedere se si è centrata l’idea del cliente.

I bozzetti si pagano?

No, in genere i bozzetti non vengono messi in pagamento, a meno di continui ripensamenti del cliente che costringono il disegnatore ad eseguire un gran numero di prove. Ma questo è un caso limite.

Quanto costa un soggetto e/o una sceneggiatura?

Il prezzo di un soggetto dipende dalla sua estenzione. Il prezzo di una sceneggiatura è in funzione del numero di tavole da sceneggiare.

Come avviene la consegna?

I disegni sono consegnati via email, ad alta risoluzione e in file zippati.

Come si effettuano i pagamenti?

Il pagamento, tramite bonifico, prevede un 30% di anticipo e il saldo alla consegna del lavoro.